Sabato 8 Marzo 2014, h. 22

08/03/2014 08:46
09/03/2014 05:46
Europe/Rome

Crock Fest presenta:
Bobo Rondelli in concerto
da 0.30  After concert Party
Caterina Cat Clap / Roberto Agosta / Carmelo Giocondo / 
Fabio La Manna dj set

Roberto "Bobo" Rondelli,  cantautore,  poeta e attore,  nasce il 18 marzo 1963 a Livorno,  città che ispira da sempre la sua carriera artistica. Fin dagli inizi si cimenta nelle cover band dando vita al trio Les Bijoux,  per poi formare gli Ottavo Padiglione (reparto di psichiatria dell'ospedale civile di Livorno),  band che riscuote un discreto successo anche al di fuori della Toscana soprattutto grazie ai testi di Rondelli, introspettivi ed ironici,  specchio di una cultura,  quella toscana, che racchiude un modo di essere, cinico e spassionato. Il risultato è il singolo intitolato Ho picchiato la testa, prodotto da Pirelli,  che impazza nelle radio e vende ben 30.000 copie. La vita artistica degli Ottavo Padiglione prosegue con una serie di dischi pubblicati da major fino al 1999-2000,  quando la band si scioglie e Bobo inizia la sua carriera solista. Nel 2001 esce Figli del nulla,  un disco che esprime tutta la personalità di Bobo,  seguito un anno dopo da Disperati intellettuali ubriaconi,  prodotto e arrangiato da Stefano Bollani. Per la critica specializzata si tratta di un autentico successo. Molti giornali,  fra i quali Il Corriere della Sera e La Repubblica,  ne parlano con toni lodevoli ed è così che Bobo Rondelli vince, nel 2002, il Premio Ciampi per il miglior arrangiamento. Negli anni successivi esce un best of degli Ottavo Padiglione e si dà alle colonne sonore di film quali Sud Side Stori di Roberta Torre di cui è il protagonista e Andata e Ritorno di Alessandro Paci. Seguirà un periodo di silenzio terminato nel 2009, anno della pubblicazione di Per Amor Del Cielo prodotto da Filippo Gatti, album che contiene nove brani caratterizzati dall'intimismo di una persona che ha fatto della riflessione uno stile di vita. Risale a maggio 2009 anche il road-movie L'uomo che aveva picchiato la testa che il regista Paolo Virzì dedica a Bobo, che ne è attore protagonista. Dopo una lunga stagione concertistica tra teatri e piazze,  nel 2010 compare nel film La prima cosa bella di Paolo Virzì, incrocia il teatro di Massimiliano Civica,  e viene ristampato il suo primo libro Compagni di sangue edito da Titivillus. Nell'ottobre 2011 esce L'ora dell'ormai, album che contiene dodici brani e una poesia musicata del poeta meneghino Franco Loi. Nel marzo 2013 registra al Sam Recording Studio di Lari A Famous Local Singer, album di respiro internazionale nato dall'incontro con la brass band l'Orchestrino che esce per Ponderosa Music&Art / distribuzione Universal. L'album, che contiene 13 brani tra nuove canzoni, cover e cavalli di battaglia,  è stato registrato in presa diretta con due fuoriclasse della scena musicale mondiale ad affiancare i musicisti livornesi: il polistrumentista Mauro Refosco e Patrick Dillett,  produttore e ingegnere del suono.
www.boborondelliofficial.it

A partire da 00.30, subito dopo il concerto, after concert party (ingresso speciale a 5 euro in lista / 7 euro fuori lista)

Biglietti disponibili per il concerto in prevendita (euro 10) presso Circuito Box Office Sicilia, tel 0957225340 e online www.ctbox.it